AReiT

AR(e)(i)T immobile, lo scorrere del tempo

AR(e)(i)T si propone di raccontare il flusso di idee che serpeggiano nella mente dell’artista, durante l’ideazione e l’esecuzione di un’opera.
Il paradosso: “immobile, lo scorrere del tempo”, è il filo conduttore che muove l’intero racconto. Un racconto composto da piccole storie che non hanno né un inizio né una fine, storie che si intrecciano, si sviluppano e si confondono tra loro. Dove la prima genera la seconda e la seconda la terza e così via, fino a ricongiungersi, dando vita a un racconto ciclico in cui il tempo scorre in avanti ma al contempo si riavvolge. Un loop di immagini in movimento sempre uguali ma sempre diverse, interpretate e interpretabili dallo spettatore a seconda della sua sensibilità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...